Ingredienti per 4 persone :

    • 1 kg scarola
    • 1,5 lt brodo vegetale
    • 300 g patate bianche
    • 2 porri
    • 250 g panna di soya
    • Olio EVO qb
    • 2 C lievito secco alimentare
    • 20 ml salsa tamari
    • 5 g miso di riso
    • 5 g salamoia di arancio, limone e peperoncino

Preparazione:
Pulire i porri e tritare finemente e versare in una casseruola con un po’ di olio e fare imbiondire per qualche minuto. Lavare e sbucciare le patate, tagliare a dadolata piuttosto piccola e versare al soffritto di porro, aggiungere un po’ di brodo vegetale e procedere la cottura per 10 minuti circa.
Pulire l’insalata ed eliminare le foglie esterne più dure, tagliare finemente e versare anche questa nella casseruola con le altre verdure e continuare la cottura aggiungendo il restante brodo vegetale, fare cuocere il tutto per 30 minuti circa. A cottura ultimata con l’aiuto di un minipimer ad immersione frullare fino a ottenere una crema liscia e densa, aggiungere la panna di soya e cuocere ancora per 10 minuti a fiamma moderata. A cottura terminata aggiungere la salsa tamari, il miso di riso e il lievito secco alimentare, mescolare il tutto accuratamente per fare insaporire tutti gli ingredienti. Servire la vellutata con una spolverata di salamoia di arancio, limone e peperoncino. Questa vellutata può essere accompagnata anche con pane nero tostato aromatizzato alle erbe aromatiche.

Questa salamoia ha un’aroma che ci ricorda molto le stagioni invernali, grazie al suo gusto agrumato può essere utilizzata per dare croccantezza alle zuppe e alle vellutate oppure per condire verdure al forno tipiche della stagione invernale.

Ricetta by Chef Carla Casali
Fotografia Manuela Bonci